“Libri, immagini, critica, adulti e bambini” di Diletta Colombo

18 Dicembre, 2008

Sono una giovane libraia di Milano, interessata e appassionata di letteratura e illustrazione per ragazzi.Vi scrivo perché ritengo importante condividere una riflessione sullo stato della critica sui picturebooks in Italia e sul rapporto adulti-infanzia-immagini-libri.

L’occasione per mettere in luce questo argomento è nata dalla lettura dell’articolo di Angela Dal Gobbo su “Il picture book è una galleria d’arte?” (pp 50-53), uscito sul n°80 di Liber, in cui si affronta proprio il tema dell’illustrazione nei picturebooks che mi sta a cuore e che continuo ad approfondire…

Il “Senza nome” di Valerio Vidali: una intervista

18 Novembre, 2008

Iniziamo dall’inizio. Tu Valerio hai realizzato tre tavole per il concorso Ilustrarte 2005, dove un uomo era sempre semi coperto e un cane faceva da protagonista nelle tavole. Immagino che in te ci fosse un’idea di storia legata a questo cane. Ricordi com’era?
Avevo il mio modo di vedere i protagonisti, immaginavo chiaramente il carattere del cane per esempio, i suoi modi di fare: lo ricordo come una presenza silenziosa, senza voce.La figura del padrone invece è una sorta di “non presenza” , di lui non sapevo praticamente nulla e la cosa mi divertiva, era come disegnare una lavatrice.. o una sedia..

Il “Senza nome” di Silvana D’Angelo: una intervista

15 Novembre, 2008

E’ da poco uscito un bellissimo libro per Topipittori: “Senza nome”, opera prima di un giovanissimo illustratore pieno di talento, Valerio Vidali, con testo di Silvana D’Angelo. Il libro ha una genesi curiosa. Due anni fa i Topipittori notarono con interesse tre tavole di Valerio Vidali selezionate al concorso portoghese Ilustrarte, poco dopo Valerio spedì loro alcuni esempi dei suoi lavori, e zac! La scintilla scoccò. I Topipittori decisero di affidare a Silvana D’Angelo (che già aveva lavorato allo stesso modo per Velluto, storia di un ladro) la decifrazione delle scene contenute nelle tre tavole realizzate per Ilustrate, perché a quanto pare, segretamente, contenevano una storia. Voi, guardandole, che storia avreste inventato?

Babar, Harry Potter et Compagnie, Mostra alla BNF (2009)

7 Novembre, 2008

Babar, Harry Potter et Compagnie, Livres d’enfants d’hier et d’aujourd’hui:
Quattro secoli di illustrazione, dalle Favole di Esopo pubblicate nel 1587, fino all’Harry Potter dei nostri giorni, sono l’oggetto di una delle più complete mostre mai realizzate sulla storia della letteratura infantile e dell’illustrazione. Prime edizioni, tavole originali, libri e libri e ancora libri per bambini, saranno esposti a Parigi, alla BNF (la Biblioteca nazionale francese), dal 4 ottobre 2008 all’11 aprile 2009.

“Giorno di neve” di Komako Sakaï

28 Ottobre, 2008

Per parlarvi di Giorno di neve di Komako Sakaï , edito in Italia da Babalibri, farò una cosa molto giapponese: non vi parlerò né di Giorno di neve, né di Komako Sakaï (autore-illustratore che amo moltissimo). Vi porterò invece tra le righe di una poesia di Rainer Maria Rilke, poeta di mastodontica grandezza…

Intervista a Natali Fortier

20 Ottobre, 2008

Cara Natali, il tuo album Sur la pointe des pieds, uscito quest’anno per l’Atelier du Poisson soluble, racconta la storia di una bambina che perde tutta la sua famiglia in un incendio. Restata sola è obbligata ad andare a vivere con gli zii, una coppia per nulla gentile con lei. Un album potente e difficile, senza compromessi. Puoi raccontarci come è nato?

« Precedente - Prossimo »