Addomesticatrici di farfalle

22 febbraio, 2013


Marina Marcolin, “Il segreto del signor L” Lapis Edizioni 2012

Ieri Marina Marcolin ha pubblicato su facebook questa illustrazione di impalpabile bellezza e quando le ho chiesto come aveva fatto a rendere così bene il volo delle farfalle mi ha risposto che le aveva copiate dal vero. Conoscendola (vive in una casa nel bosco con il riscaldamento a legna), ho ribattuto su facebook: Ci credo che sei capace di addomesticare farfalle. Ma non ero seria del tutto. Poi mi ha inviato via mail le foto qui sotto, dopodiché non ho detto più nulla.
Buon week end a tutti.

ps: e se le chiedessimo di organizzare un corso di addomesticamento di farfalle?

13 Risposte per “Addomesticatrici di farfalle”

  1. 1 AlmaCattleya
    22 febbraio, 2013 at 8:52

    Stupende le farfalle e anche le foto e poi non potevo non venire visto che il mio blog si chiama Farfalle eterne.

    P.S.: Assieme al titolo ho creato quella frase che sta sotto ovvero “Libera le farfalle che hai dentro e creerai giardini immensi”. Ebbene un mese fa ho scoperto, digitandola su Google,che alcuni l’hanno presa.

    http://www.almacattleya.blogspot.it/2013/01/libera-le-farfalle-che-hai-dentro.html

    Uno ha addirittura fatto un’illustrazione

    Dopo un senso di “Ma che…?” ho avuto un senso di orgoglio mio.

    Vabbé forse sto divagando un po’ troppo.
    Ancora complimenti alla tua amica per aver saputo illustrare così bene le farfalle.
    La trasparenza delle ali è perfetta!

  2. 2 Nicky
    22 febbraio, 2013 at 9:20

    E’ un vero incanto quest’illustrazione..
    E devo dire che in realtà tutti i suoi lavori mi incantano..ha una tale delicatezza..e quella luce che riesce a ricreare poi…. Meravigliosa….

    Se organizza il corso io ci sto :)

    Mi è venuta voglia di dipingere farfalle… :)
    GRAZIE!!
    E Buon weekend anche a te!!

  3. 3 elillisa
    22 febbraio, 2013 at 10:41

    Marina è bravissima.
    Non sono ancora riuscita a leggere ad alta voce “Viola non è rossa”, perché ogni volta che arrivo alla fine mi viene il groppo (e non è molto professionale).
    In quel libro c’è un’alchimia tra parole e illustrazioni che non so spiegare.
    Ci credo quindi che abbia addomesticato le farfalle, come sono convinta che Marina, a suo modo, abbia conosciuto Viola e Bianca.

    Ah! Ma ci riuscirò a leggerlo, un giorno…

  4. 4 IllaT
    22 febbraio, 2013 at 10:50

    io qualche volta ci ho provato a farmi atterrrare una farfalla sulla mano… macchè, non c’era verso. ci vuole del talento….

    ….oppure della supercolla sulle dita? >:D

  5. 5 Anna Castagnoli
    22 febbraio, 2013 at 11:01

    Qui a Barcellona in un negozio avevo visto che vendevano una specie di polvere di ferormoni di qualche tipo che potevi mettere nei vasi e attirava decine di farfalle…

  6. 6 Nicky
    22 febbraio, 2013 at 11:55

    Che bello Anna!!! Io invece vorrei piantare un giorno “l’albero delle farfalle”…non so se l’ avete mai visto… ha degli strani fiori lilla…
    Ma purtroppo la vedo dura..perchè ho il pollice di tutti i colori tranne che verde!! :)

  7. 7 AlmaCattleya
    22 febbraio, 2013 at 16:10

    oppure si potrebbero prendere dei bruchi, allevarli e poi vedere che “nascono” come farfalle come qui:

    http://www.youtube.com/watch?v=XkfrFmfIe3Q

    sono andata a vedere altri lavori di questa illustratrice e non mi sorprende che sappia ritrarre così bene le farfalle: negli altri suoi lavori c’è una tale delicatezza e luce. sembrano evanescenti.
    se organizza un corso di illustrazione ci farei un pensierino.

  8. 8 maddalena
    22 febbraio, 2013 at 16:36

    si splendida illustrazione…è un insieme di fattori..non solo la perfezione delle forme e della resa del movimento, ma i colori, le trasparenze, le velature..il senso..Belle, bellissime e lei bravissima, io l’adoro, nella prossima vita (perchè credo ciecamente nella reincarnazione ^^) voglio essere lei :)

  9. 9 Paolo
    24 febbraio, 2013 at 14:29

    @ Nicky: l’albero delle farfalle si chiama buddleia. Ne abbiamo due nel giardino in campagna, ma non e’ particolarmente efficace nel richiamare farfalle. Marina e’ molto piu’ brava.

  10. 10 Paolo
    24 febbraio, 2013 at 14:32

    @Alma: Marina non fa altro che insegnare. Quindi non dovresti faticare troppo a trovare un corso da fare con lei. E tutti dicono che come insegnante e’ bravissima. Penso che prossimamente ne organizzeremo uno a Milano, in collaborazione on Miguel Tanco.

  11. 11 piccikka
    24 febbraio, 2013 at 15:30

    la meraviglia e la fragilità di queste immagini mi lascia senza parole…1 sorriso

  12. 12 Nicky
    24 febbraio, 2013 at 19:23

    @Paolo : Grazie mille :) non lo sapevo!! Tocca invitare Marina allora per sperare che arrivino anche le farfalle :)

  13. 13 giulia b.
    1 marzo, 2013 at 17:07

    Confermo, Marina è un’insegnante bravissima, molto professionale e anche generosa nel condividere i suoi segreti tecnici. Si avvicina a ciascun allievo con la stesa delicatezza che mette nelle sue immagini, parola di ex-allieva.