Le ketubot, i contratti di matrimonio ebraici: una collezione

30 novembre, 2010

Kdef

Ketubah, 11 ottobre 1878, Izmir (Turchia), Beinecke Rare Book and Manuscript Library

La Ketubah (Ketubot al plurale) è il contratto di matrimonio ebraico, un testo in aramaico i cui primi esemplari sono databili tra il 70 e il 500 d.C.
Nel testo vengono indicati i principali obblighi del matrimonio, che sono volti a proteggere soprattutto la donna: il suo diritto al cibo, ai vestiti, al riparo e a un indennizzo finanziario in caso di divorzio o vedovanza. Il testo viene letto in pubblico il giorno del matrimonio, e poi appeso in casa degli sposi: ecco perché la tradizione di decorarlo.
Se il testo nei secoli è restato quasi invariato, le differenti epoche, le condizioni sociali ed economiche della coppia, le tradizioni religiose delle diverse comunità rispetto alla figura dipinta, le zone geografiche, hanno invece influenzato molto lo stile delle decorazioni: gli esempi qui postati sono tratti dalla bella collezione della Beinecke Rare Book and Manuscript Library.

Non sono commoventi e bellissime queste Ketubot? Mi dà una vertigine leggere le loro date…: 5 ottobre 1540. Pioveva quel giorno? Nel grande abisso del tempo, dove sono andati quei giorni di festa? Chi li ha celebrati? Come era il cuore degli sposi? Spaventato? Titubante? Pieno di speranza? E in quali case hanno vegliato per anni questi piccoli patti decorati? Gli sposi li hanno onorati, delusi, dimenticati? Mi vengono in mente i versi di Rilke:

Soglia: oh, pensa che è, per due che si amano,
logorare un poco la propria soglia di casa già alquanto consunta,
anche loro, dopo dei tanti di prima
e prima di quelli di dopo… leggermente.

(R.M.Rilke, Elegie Duinesi)

lefiguredeilibri.ketubah

Ketubah, 14 agosto 1911, Bombay, India, Beinecke Rare Book and Manuscript Library

lefiguredeilibri.1305122

Ketubah, 1 settembre 1780, Bozzolo (Italia), Beinecke Rare Book and Manuscript Library
lefiguredeilibri.Schermata 2010-11-29 a 18.50.55
Ketubah, 1 settembre 1780, Bozzolo (Italia), particolare, Beinecke Rare Book and Manuscript Library
cover
Ketubah, 6 luglio 1900, Turchia, Beinecke Rare Book and Manuscript Library

k3

Ketubah, 7 ottobre 1951, Kutaisi (Georgia), Beinecke Rare Book and Manuscript Library

lefiguredeilibri.francia

Ketubah, 17 febbraio 1690, Nizza (Francia), Beinecke Rare Book and Manuscript Library

lefiguredeilibri.1289237

Ketubah, 5 ottobre 1740, Damasco (Siria), Beinecke Rare Book and Manuscript Library

lefiguredeilibri.1267988

Ketubah, 9 gennaio 1865, Alexandria (Egitto), Beinecke Rare Book and Manuscript Library

lefiguredeilibri.1223800

Ketubah, 10 marzo 1897, Casablanca (Marocco), Beinecke Rare Book and Manuscript Library

lefiguredeilibri.1162030

Ketubah, 7 novembre 1888, Gerusalemme, Beinecke Rare Book and Manuscript Library

lefiguredeilibri.1162032

Ketubah, 13 settembre 1871, Isfahan (Iran), Beinecke Rare Book and Manuscript Library

lefiguredeilibri.italy

Ketubah, 11 maggio 1736, Ferrara (Italia), Beinecke Rare Book and Manuscript Library

lefiguredeilibri.romania

Ketubah, 2 luglio 1840, Bucharest (Romania), Beinecke Rare Book and Manuscript Library

lefiguredeilibri.1162044

Ketubah, 17 aprile 1856, Isfahan (Iran), Beinecke Rare Book and Manuscript Library
1162044
Ketubah, 17 aprile 1856, Isfahan (Iran), particolare, Beinecke Rare Book and Manuscript Library

5 Risposte per “Le ketubot, i contratti di matrimonio ebraici: una collezione”

  1. 1 Silvana
    1 dicembre, 2010 at 18:51

    Grazie, Anna, ci fai sempre scoprire cose bellissime!

  2. 2 Anna Castagnoli
    1 dicembre, 2010 at 22:23

    Grazie a te Silvana del commento! Quando non vedo commenti mi sembra sempre di avervi proposto qualcosa che non vi interessa! :)

  3. 3 Paola
    1 dicembre, 2010 at 22:27

    …Non so come hai scovato queste meraviglie… Grazie perchè le hai condivise con me.
    A parte la loro bellezza che già da sola paga, queste decorazioni sono un ottimo spunto per tante idee, e qualche idea mi è già venuta!
    Un caro saluto e… buone creazioni!

  4. 4 Antonio
    2 dicembre, 2010 at 16:35

    Sono davvero belle queste Ketubot affiorate dal grande abisso del tempo!
    Trovo molto interessante il rapporto fra il testo e le decorazioni in questi frutti di una sapienza grafica che immagino spontanea, popolare.

    Non sempre il numero dei commenti è proporzionale al valore dell’articolo.
    Grazie, Anna, per questa proposta!

  5. 5 giusy
    5 maggio, 2016 at 23:42

    ho trovato una ketubah… e mi ha fatto piacere trovare il tuo articolo.
    mi chiedevo da chi potrei farla tradurre e capire quando è stata creata… sai darmi suggerimenti?