I giocattoli escono a fare un giro. Amsterdam 1922

Het speelgoed gaat uit wandelen
(I giocattoli escono a fare un giro)
Autore delle filastrocche:  Anna Sutorius
Scheltens & Giltay, Amsterdam 1922

 


“Picture This: Children’s Illustrated Classic”. Una bella mostra a Londra

Se chiudiamo gli occhi e proviamo ad immaginare un personaggio dei libri di Dahl, avrà i lineamenti sgangherati che a suo tempo gli diede Quentin Blake? E l’orsetto Paddington sarà tutto arruffato come in uno schizzo di Peggy Fortnum o delicato e buffo come un acquerello di Fred Banbery?

La fabbrica di cioccolato, di R. Dahl, illustrazione di Michael Foreman (sinistra) e Quentin Blake (destra)
L’orso Paddington illustrato da Peggy Fortnum

Insomma, quanto pesano le illustrazioni presenti in un libro nel formare il nostro immaginario?
Una deliziosa mostra alla British Library di Londra Picture This: Children’s Illustrated Classic, visitabile fino al 26 gennaio, ci permetterà di scoprire le interpretazioni (o le re-interpretazioni) che nel corso degli anni alcuni grandi illustratori hanno dato a dieci classici della letteratura per l’infanzia, di come la stessa storia possa essere raccontata attraverso illustrazioni e tecniche diverse e come un personaggio possa trasformarsi nel tempo passando tra matite e colori di differenti artisti.

Schizzo della copertina di George Adamson per “L’uomo di ferro” di Ted Hughes
L’uomo di ferro, sulla sinistra copertina di George Adamson (1968), sulla destra la versione di Andrew Davidson (1985)
Peter Pan e Wendy, di J.M. Barrie, illustrazione di Ian Beck

Per ciascuno dei dieci titoli [Storie proprio così, di R. Kipling (1902), I bambini della ferrovia, di E. Nesbit (1905), Il vento tra i salici, di K. Grahame (1908), Il giardino segreto, di F.H. Burnett (1910), Peter Pan e Wendy, di JM. Barrie (1911), Lo Hobbit, di JRR Tolkien (1937), Sotto il pavimento, di M. Norton (1952), L’orso del Perù (L’orso Paddington), di M. Bond (1958), La fabbrica di cioccolato, di R. Dahl (1964), L’uomo di ferro, di T. Hughes (1968)] saranno esposte almeno quattro tavole, tra originali e edizioni rare.

Prima edizione (1906) de I bambini della ferrovia di E. Nesbit , illustrato da C.E. Brack
Storie proprio così, di R. Kipling: sulla destra un’incisione dello stesso autore per il racconto L’elefantino curioso, sulla sinistra un’illustrazione di Niroot Puttapipat per il racconto Come la balena ebbe la gola stretta

Fanno parte della mostra anche le interviste registrate con quattro illustratori famosi e una conversazione con Michael Bond, autore di Paddington Bear, che racconta la sua visione della relazione tra storia e illustrazione, tra autore e artista.

La mostra è a cura di Matthew Eve e il progetto è stato sostenuto da The Folio Society, editore specializzato in libri illustrati e di pregio.

Il giardino segreto di F.H. Burnett, illustrazione di Lauren Child
Illustrazione di David Roberts per l’edizione del 2011 della Oxford University Press de Il vento tra i salici di K. Grahame
Illustrazione di David Roberts, Il vento tra i salici di K. Grahame

Picture This: Children’s Illustrated Classic
4 ottobre 2013 – 26 gennaio 2014
Ingresso gratuito / The Folio Society Gallery
The British Library
96 Euston Road
London NW1 2DB

Orari d’apertura
Lunedì – Mercoledì – Venerdì 9.30-18.00, Giovedì 9.30-20.00, Sabato 9.30-17.00, Domenica e festivi 11.00-17.00.

Correlata alla mostra, la conferenza My Favourite Childhood Book, prevista lunedì 11 novembre al Conference Centre della British Library, con la partecipazione della scrittrice Julia Eccleshare e degli illustratori Ian Beck, Lauren Child e Laura Dockrill.

Ingresso £7.50 / £5 ridotto
Ci si può prenotare qui

Post a cura di Elilisa


Toys, Berlino [192?]


Toys
Autore: Oskar Seyffert
Illustratore: Walter Trier
Editore: E. Wasmuth
Berlino, [1922?]

Potete sfogliare l’intero libro qui

 


Round and round and square, Londra 1965

Comunicazione: per un paio di settimane pubblicherò quasi esclusivamente immagini di libri vintage e antichi.

Per chi fosse ancora in cerca di ispirazioni “astratte”…


Round and round and square
autore-illustratore: Fredun Shapur
editore: Abelard-Schuman
Londra, 1965 (ristampa del 1968)

Potete vedere altre immagini del libro su questo blog.
Questa è la copertina della prima edizione:


Le immagini della fantasia: trentunesima edizione. Qualche foto

Sabato 26 ottobre ha inaugurato a Sarmede (TV) la trentunesima edizione della mostra internazionale Le immagini della fantasia.
Sono stati due giorni fitti di begli incontri e immagini, presto vi posterò qualcosa di più corposo, come la lunga intervista a Gabriel Pacheco, ora sono appena tornata e chiudo questa giornata postandovi solo qualche immagine.
In fondo al post l’elenco degli illustratori presenti in Mostra.

Simone Rea
Anna Martinucci e Arianna Vairo
Gabriel Pacheco
Immagini di Gabriel Pacheco, El libro de la Selva, Sexto Piso 2012
Gabriel Pacheco e Anna Castagnoli
Immagini di Katrin Stangl da Forte come un orso, Topipittori 2013
Mandana Sadat, Nelle mie mani, Bohem Press 2013
Marco Somà, La regina delle rane non può bagnarsi i piedi, Kite edizioni 2013
Laurent Moreau, A che pensi?, Orecchio acerbo 2012
Monica Monachesi, Anna Castagnoli, Gabriel Pacheco, Mattias De Leeuw
Monica Monachesi, Mattias De Leeuw
Marco Paschetta, Mattias De Leeuw, Anna Castagnoli, Giovanni Manna
Anna Castagnoli
Simone Rea

Per conoscere il programma dei laboratori e dei corsi legati alla Mostra, scaricate questo pdf.

LISTA PARTECIPANTI:

Beatrice Alemagna, Israel Barron, Bernardo Carvalho, Anna Castagnoli, Benjamin Chaud, Mariana Chiesa Mateos, Mattias De Leeuw, Bertrand Dubois, Camilla Engamn, Isidro Ferrer, Vitali Konstantinov, Antonio Marinoni, Beatriz Martin Terceno, Javier Martinez Pedro, Laurent Moreau, Simona Mulazzani, Marco Paschetta, Cristina Pieropan, David Pintor, Pittau & Gervais, Mandana Sadat, Lucia Scudieri, Marco Somà, Katrin Stangl, Emily Sutton, Tejubehan, Julio Torres Lara, Arianna Vairo, Paloma Valdivia, Marcelo Vidales Fuentes, Jozef Wilkon, Linda Wolfsgruber, Javier Zabala


Inaugurazione 31° Mostra Le immagini della fantasia, Sarmede, 25 ott. 2013

Domani, sabato 25 ottobre, alle ore 18,30, a Sarmede (Treviso), prende il via la trentunesima edizione della Mostra Le immagini della Fantasia
Vi aspettano i lavori di 30 illustratori da tutto il mondo e la presenza di Gabriel Pacheco, ospite d’onore. Nelle foto qui sotto potete vederlo all’opera mentre affresca una delle sale della Casa della Fantasia.
La Mostra inaugura alle ore 18:30: io sarò presente.
La lunga intervista a Gabriel Pacheco sul catalogo della mostra è curata da me: qui sotto, un frammento in anteprima.
Per chi ci sarà: io ci sarò,  ci vediamo là.

Gabriel Pacheco, Casa della Fantasia, Sarmede (Treviso)

“Il gioco dei bambini è una modalità di avvicinarsi al mondo, di integrarlo attraverso regole ludiche, di ri-trasformarlo. I bambini sono specialisti nell’appropriazione e sono dei geni nella capacità di costruire mondi attraverso gli oggetti.
Non c’è una sola realtà, ma un infinito che necessita sempre di una storia per farci comprendere, finalmente, che gli oggetti non sono materia, ma istanti del tempo nello spazio, e che le cose, come le parole, oscillano.
Ora, tenendo presente questo punto di vista, la sola cosa da fare, come illustratore, è lavorare ciecamente sulla prima immagine che sorge dinnanzi al foglio bianco, cioè, sottomettersi a priori all’immaginazione, senza porsi domande, lanciandosi nello spazio vuoto. Significa sapere di non sapere: un grande monito che ci ricorda chi siamo e ci mantiene umani.
La miglior letteratura, quella che poi finisce per essere ricordata, è sempre quella che dà meno sicurezze, che semina dubbi (…).”

Gabriel Pacheco, da un’intervista di Anna Castagnoli per il catalogo della trentunesima Mostra Le immagini della fantasia


Gabriel Pacheco, Casa della Fantasia, Sarmede (Treviso)


Pagina 50 su 171« Prima...102030...4849505152...607080...Ultima »