Susanne Janssen, Hänsel e Gretel. Parte 1

Il libro “Hänsel et Gretel”, edito dalle Éditions Être (Francia) e illustrato da Susanne Janssen è, a mio modesto avviso, un esempio perfetto per cominciare a capire l’arte del libro illustrato. Non a caso le immagini della Janssen hanno vinto il prestigioso premio Ilustrarte 2007.

Nei prossimi giorni, settimane, (se sarà necessario mesi, non abbiamo fretta), analizzeremo fino allo stordimento, pagina dopo pagina, il capolavoro che ci ha regalato questa geniale allieva di Wolf Erlbruch. Il libro è talmente bello che posso asserire senza esitazione che tutto quello che si dovrebbe sapere sull’illustrazione per ragazzi vi è contenuto.
Per i lettori italiani, che purtroppo non hanno la possibilità di sfogliare il libro, cercherò di inserire più immagini che posso, spero che l’editore (il cui possesso delle immagini è esclusivo) giustifichi la causa. Se potete, prendete un treno, un aereo, una bicicletta, raggiungete il confine, cercate una libreria, compratelo.
Potete anche guardare alcune pagine del libro in questo video dove Susanne Janssen viene intervistata in occasione del premio portoghese.

(prosegui l’analisi…)


Le figure dei libri

I libri “con le figure” sono destinati ai bambini perché più facili da comprendere, meno noiosi, più allegri o perché i bambini sono rimasti  gli unici fruitori ancora capaci di capire a volo che cosa è l’arte?

Balthus (Mitsou)

(Mitsou è la storia di un gattino perduto, illustrata da Balthus all’età di 12 anni).


Pagina 165 su 165« Prima...102030...161162163164165