I migliori concorsi internazionali di illustrazione

8 novembre, 2019

Elenco in questo post i concorsi di illustrazione che reputo importanti per la visibilità che danno sul mercato nazionale e internazionale, più alcuni concorsi minori, magari più accessibili a chi sta muovendo i primi passi.

Gaia Stella, selezionata alla Mostra degli Illustratori, 2017, Bologna

I concorsi sono, a mio parere, un ottimo modo per uscire dall’ombra e inziare una carriera, ma bisogna saper selezionarne solo alcuni e fare un calcolo di energie e spese in funzione delle possibilità di venir selezionati e delle proprie energie.
Le scadenze sono, ogni anno, all’incirca sempre negli stessi mesi: organizzatevi e fate un piano di battaglia. ;)
Per capire bene i bandi e regolamenti, che hanno SEMPRE un valore contrattuale, vi rimando a questo post dove, con altri colleghi, avevamo stilato una serie di requisiti per un concorso serio:
CONCORSI DI ILLUSTRAZIONE: costruiamo insieme uno standard di qualità

La Mostra degli illustratori al centro della Fiera di Bologna

In generale:
– Assicuratevi che gli originali vi vengano restituiti e cercate di capire chi si occuperà della spesa di invio postale (se non è specificato nel bando, chiedetelo agli organizzatori). È possibile che vi venga chiesto di pagare la restituzione in caso di mancata selezione: va bene, ma che sia chiaro dall’inizio.
РNei casi di progetti-libro poi pubblicati, assicuratevi che sia previsto un regolare contratto di edizione, sappiate che ̬ vostro diritto chiedere di vedere una bozza di contratto prima di partecipare al concorso.
– Nei casi di progetti-libro, assicuratevi che non ci siano diritti di prelazione troppo lunghi per i progetti selezionati che non hanno vinto il primo premio (se è la pubblicazione), e nessun diritto di prelazione per quelli non selezionati (uno o due anni mi sembrano sensati, di più, no). “Diritto di prelazione” significa che potete proporre il progetto ad altri editori, ma se l’editore che ha organizzato il concorso vuole pubblicarlo, ha la precedenza.

Nell’elenco qui sotto ho segnalato concorsi che rientrano in questo standard, aggiungendo alcuni concorsi a pagamento che, per quanto cari (ognuno faccia le sue scelte) hanno – a mio avviso – una buona visibilità internazionale.
La lista è indicativa e né questo blog né la sottoscritta Anna Castagnoli hanno nessuna responsabilità per le azioni, gli errori o le mancanze dei concorsi menzionati.
Se ci sono imprecisioni, segnalatemele.
Grazie
Anna Castagnoli

PRINCIPALI CONCORSI INTERNAZIONALI DI ILLUSTRAZIONE:

A parte l’Italia, in ordine alfabetico per nazione:
ITALIA

I Colori del Sacro, Padova
Un catalogo e una mostra eccellenti organizzate dalla Diocesi di Padova con apertura laica e temi spirituali o biblici.

Bernat Cormand, mostra I Colori del Sacro sul tema “Il corpo”, 2018

Illustratore dell’anno, Calendario della Città del Sole
(Ho vinto l’edizione del 2009 e posso dire che mi ha dato moltissima visibilità sul territorio italiano. La serietà degli organizzatori è encomiabile).
Qui i calendari vincitori delle scorse edizioni.
*
Inchiostro Festival Contest
*
Lucca Junior – Premio di Illustrazione Editoriale “Livio Sossi”

Anna Aparico Català, Primo Premio concorso Lucca Junior 2019

Mostra Illustratori, Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna (Children’s Book Fair).
Forse una delle vetrine più importanti al mondo (la mostra gira in prestigiose sedi e Fiere del Libro).
La selezione è un premio in sé, ed è molto difficile perché partecipano illustratori professionisti e principianti nella stessa categoria, da tutto il mondo.
Sono stata giurata di questo concorso nel 2014 e potete leggere il racconto di questa esperienza qui.
Tra i selezionati, giurie distinte offrono altri due premi, con giurie distinte:
Concorso Fundación SM (la mia esperienza di giurata: qui) e Grant Award Ars in Fabula.

Manuel Marsol, selezionato alla Mostra Illustratori e vincitore del premio SM 2018
Sara Mazzetti, selezionata alla Mostra Illustratori e vincitrice del premio SM 2019
I disegni sui tavoli della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna,  in fase di selezione per la Mostra Illustratori

Silent Book Contest (Carthusia), Italia
Finalizzato alla pubblicazione di un libro album senza testo con Carthusia.
(Concorso a pagamento)
*
Tapirulan, Associazione Tapirulan, Italia
(Concorso a pagamento)
Una bella mostra, un catalogo e una festosa e sempre affollata premiazione a Cremona.
Sono stata giurata di questo concorso nel 2017.
*

Ps: I concorsi a pagamento organizzati da Associazioni Illustratori o Agenzie li trovate più sotto nella sezione “SHOWCASE”.
I blog italiani da seguire per avere informazioni sui concorsi italiani sono: Ad un tratto, Frizzifrizzi, FumettoLogica, Le Figure dei Libri e Roba da Disegnatori.

Victoria Semikina, selezionata e vincittrice del concorso Tapirulan 2017

CINA
CICLA, Chen Bochui International Children’s Literature Award, sezione “International picture books”, Shangai. Hanno difficoltà con un sito web per restrizioni della rete internet cinese ma la selezione è prestigiosa e i disegni vincitori vengono acquistati a un buon prezzo dal museo omonimo.
*
Golden Pinwheel Young Illustrators Competition (in collaborazione con la Fiera del Libro di Shanghai e di Bologna).
Una selezione elegante legata alla Fiera del Libro di Shanghai, con una buona visibilità internazionale.

Joan Negroscolor, uno degli illustratori selezionati al Golden Pinwheel Young Illustrators Competition 2018  e invitati poi a una residenza d’artista a Shanghai

COREA DEL SUD
Concorso Nami, Nami Island
Molto raffinato e con ottime selezioni internazionali. Sono molto interessati allo stile europeo.

L’affiche del concorso coreano Nami

FRANCIA
La grande quantità e qualità di editori stupendi è, in Francia, inversamente proporzionale alla quantità di concorsi. La ragione è un mistero. Lo storico Figures Futur organizzato, anni fa, dal Salone di Montreuil era il solo concorso con una grande visibilità anche all’estero.
Gli editori possono comunque sempre inviare i libri per i premi alla Fiera di Montreuil, se pubblicati in lingua francese (Pepites).
Ecco i soli concorsi che ho trovato in rete. Se ne conoscete altri, segnalatemeli.
Kaléidoscope
*
Picture This! 

IBERO-AMERICA
Premio Iberoamerica Ilustra

EMIRATI ARABI
Sharjah Contest, Organizzato dalla Fiera di Sharjah

INGHILTERRA
V&A Illustration Awards, il prestigioso concorso del Museo di Arti Decorative Victorian Albert.
(Solo per libri, copertine, illustrazione editoriale pubblicata in Inghilterra, e/o studenti di illustrazione che abbiano frequentato corsi o scuole in UK ).

Sara Fanelli, vincitirce dell’edizione 2014 con il libro Pinocchio

dPictus Showcase (Fiera di Francoforte, Germania).
È un nuovo concorso organizzato da Kitty Crowther e Sam McCullen. Dà la possibilità di avere il proprio progetto inedito esposto in uno stand della Fiera del Libro di Francoforte (e forse in futuro in altre Fiere), in una vetrina di vendita di diritti, accanto ad altri album editi di illustratori famosi, pre-selezionati da una giuria prestigiosa di editori e critici.
dPictus è anche un intelligente nuovo portale per lo scambio di diritti d’autore tra editori.

Lo stand dei libri presentati da dPictus alla Fiera di Francoforte 2019

MESSICO
A la Orilla del Viento, Fondo Cultura Económica.
Uno dei più noti concorsi latinoamericani per progetti di album illustrati.

Daniela Iride Murgia, vincitrice del concorso A la Orilla del Viento 2012

POLONIA
Clairvoyants International Illustration Competition, Dwie siostry publishing house.
Finalizzato alla pubblicazione di un libro con Dwie siostry (biennale).

PORTOGALLO
Ilustrarte
A mio parere uno dei concorsi con le selezioni più raffinate e la migliore visibilità sul mercato europeo (biennale). Imprescindibile.

Yuxing Li (Germania), vincitrice dell’edizione 2018 del concorso portoghese Ilustrarte

Serpa, edizioni Planeta Tangerina
Finalizzato alla pubblicazione di un libro con Planeta Tangerina (biennale).
Ho partecipato quest’anno e mi è piaciuto molto il confronto con i giurati e le lunghe ore passate ad analizzare i progetti dal vero. Serpa è un paese incantevole nell’Alentejo, nel sud del Portogallo. È il comune che finanzia il concorso, con la collaborazione dell’editore Planeta Tangerina.

Concurso Sardinas, Lisbona
Un concorso molto divertente, dovete inventare una sardina nei margini di una silhouette che vi danno. Le sardine vincitrici sono esposte in una grande sagra della sardina a Lisbona.

 Anna Castagnoli  e Madalena Matoso durante la selezione del vincitore del concorso Serpa, Portogallo, 2019
Nuria Pocero Malaga (Nuppita Pittman, Spagna), vincitrice del concorso Serpa 2019

RUSSIA
Image of the book, una selezione puntuale per la Fiera del libro di Mosca.

SPAGNA
International Compostela Prize For Picture Books, edizioni Kalandraka
Finalizzato alla pubblicazione di un libro con Kalandraka.
*
Álbum Ilustrado Biblioteca Insular de Gran Canaria, edizioni A Buen Paso (Canarie)
Finalizzato alla pubblicazione di un libro con A buen Paso.

¡Malacatú! di María Pascual de la Torre, vincitore dell’edizione 2018 del concorso Gran Canaria

Quasi tutte le Comunità Autonome spagnole hanno concorsi legati alle diverse Associazioni Illustratori, o fondi economici, io ho partecipato come giurata solo al Premio Junceda, Associazione Catalana di Illustratori, e ve lo segnalo.
Qui trovate altri concorsi spagnoli: Revista Babar e qui altri.

SVIZZERA
Helvetiq
Finalizzato alla pubblicazione di un libro con Helvetiq.

***

CONCORSI e VETRINE A PAGAMENTO PER ILLUSTRATORI  (SHOWCASE):


Sono cataloghi cartacei o online, mostre, in cui si paga la possibilità di essere selezionati, cosa che non implica che si venga selezionati. Di solito il fine è quello di comparire in un prestigioso catalogo. Venir selezionati è molto difficile ma dà, soprattutto in casi di importanti nomi di Agenzie Letterarie o Associazioni di Illustratori, molta visibilità presso editori e agenzie. Ci sono sezioni per disegni singoli, libri editi e inediti.

AOI World Illustration Awards, Inghilterra
*
CGtrader Digital Art Competition, Internazionale
*
Concorso Annual – Autori di Immagini, Italia
*
iJungle Illustration Awards
*
JIA Illustration Award, Giappone
*
Premio Illustri, Associazione Illustri, Italia
*
Society of Illustrators Annual Competition, Stati Uniti
*
The 3×3 International Illustration Show, Stati Uniti

***

CONCORSI PER DISEGNO ARTISTICO, a MANO o DIGITALE:

BP Portrait Award, National Portrait Gallery
*
Derwnt Art Prize, Inghilterra
*
Hahnemuehle (prestigiosa marca di carta), Concorso per il loro calendario, Francia.
*
The Big Draw, Inghilterra
*
John Ruskin Prize, Inghilterra

***

ILLUSTRAZIONE SCIENTIFICA O NATURALISTICA:

International Award On Scientific Illustration, Spagna-Catalogna
*
Mostra Illustratori, sezione Non Fiction, Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna

***

PREMI E RICONOSCIMENTI:

Sono selezioni operate da singoli enti o reti di associazioni, tra i libri pubblicati ogni anno.
ALMA Astrid Lindgren Memorial Award, considerato come il nobel dell’illustrazione (500.000 dollari!).
*
Biennale di Illustrazione di Bratislava, per libri editi. Possono inviare libri sia gli editori sia gli illustratori, sia gli autori direttamente. È una delle selezioni mondiali di libri più prestigiosa.
Qui tutti i libri premiati negli anni.
*
Bologna Children’s Book Fair: importanti premi e riconoscimenti a libri, editori, associazioni.
*
Caldecott Medal, Stati Uniti: uno dei riconoscimenti più prestigiosi al mondo ma solo per libri editi negli Stati Uniti (anche gli autori, se non erro, devono risiedere negli Stati Uniti).
*
Hans Christian Andersen Award. Curato dall’organizzazione internazionale Ibby. Uno dei massimi riconoscimenti mondiali. Non ha collegamenti con il premio omonimo italiano.
*
Premio Andersen, Italia, organizzato ogni anno dalla rivista Andersen, con una prestigiosa festa di premiazione a Sestri Levante e molta visibilità nel mercato italiano, Liguria).
*
Premio nazionale Nati per Leggere, Italia
*
White Ravens, Internationale Jugendbibliothek (Prestigiosa selezione a cura dell’omonima biblioteca tedesca).

***

CONCORSI PER BAMBINI:
Il museo dell’arte dei bambini Le Muz è aperto tutto l’anno per ricevere proposte di disegni di bambini, che vengono poi selezionate da una giuria apposita (qui un post dove spiego come partecipare). Francia.
*
Vi segnalo anche i cataloghi e le mostre della Fondazione PInAC.
*
Qui un interessante post sul blog Bonculture dove vengono elencati libri che parlano dell’arte dei bambini e delle influenze dell’arte dei bambini sulle Avanguardie del ‘900.

Le Muz, museo d’arte dei bambini. Bambina del popolo Lancandon, Messico

***

Nel prossimo post vi darò 10 consigli per avere più possibilità di venir selezionati, in base alla mia esperienza di giurata in diversi concorsi.

Ps:
Alcuni dei concorsi sopra menzionati hanno, nel tempo, avuto qualche intoppo (disegni persi, rovinati, mancanza di chiarezza su chi pagava le spese di restituzione dei lavori, etc): sono  incidenti che fanno parte dell’imprevisto umano e se sono sporadici non inficiano, secondo me, la qualità del concorso.
Alcuni di questi concorsi potrebbero non essere più attivi alla lettura di questo post (nei prossimi anni).

Per tutto quello che riguarda il linguaggio dell’illustrazione e dei suoi codici (… spesso nei concorsi arrivano disegni che non sono illustrazioni per bambini), vi rimando alla lettura del mio libro:
Il manuale dell’illustratore, come pubblicare album per bambini

Anna Castagnoli

6 Risposte per “I migliori concorsi internazionali di illustrazione”

  1. 1 MARTA FARINA
    8 novembre, 2019 at 16:47

    GRAZIE ANNA, COME SEMPRE, PER I TUOI PREZIOSISSIMI CONSIGLI!

  2. 2 Anna Castagnoli
    8 novembre, 2019 at 17:38

    :)

  3. 3 Gerda Märtens
    9 novembre, 2019 at 0:25

    Ciao Anna, grazie per questo elenco molto utile!
    Per caso ho notato un dettaglio:
    il bando del V&A Illustration Awards dice che il concorso è aperto solo per i residenti del Regno Unito (e per gli studenti nel Regno Unito).

    Dal mio punto di vista, peccato:)
    Sembra un ottimo concorso.

  4. 4 Anna Castagnoli
    9 novembre, 2019 at 0:33

    Grazie! Credevo dovessero essere solo i libri… Allora domani lo sposto o metto una nota. Un abbraccio

  5. 5 Anna Castagnoli
    10 novembre, 2019 at 12:20

    Gerda cara, ho riletto, ma mi sembra che solo i libri o le illustrazioni debbano essere stati pubblicati in Inghilterra.
    Il testo dice:
    The published category awardsareopen to illustratorsresidentin the UK “OR” publishing within the UK book and journalismmarkets”
    . Invece il premio per gli studenti richiede che lo studente abbia studiato in UK (non che sia necessariamente residente).
    Grazie comunque per la segnalazione. Spero che altri mi aiutino ad approfondire o ampliare questo post con suggerimenti.
    Un abbraccio

  6. 6 Anna Castagnoli
    13 novembre, 2019 at 17:26

    Mi sono dimeniticata Il concorso della sardina di Lisbona! Troppo carino.
    Appena ho un attimo aggiorno.
    http://miguelangelsanz.blogia.com/2019/070801-concurso-sardinas-lisboa-2019.php