Il manuale dell’illustratore per ragazzi, di Anna Castagnoli

31 luglio, 2016

Ci siamo. A fine ottobre uscirà  Il manuale dell’illustratore, scritto dalla sottoscritta, con tanti consigli su tutti gli aspetti pratici e creativi di questo stupendo lavoro.
Lo pubblicherà Editrice Bibliografica, casa editrice specializzata in guide didattiche. Se foste interessati a non perdere la prima tiratura, potete prenotarne una copia a QUESTO LINK.

 

Schermata 2016-07-31 alle 23.04.15

 

10 Risposte per “Il manuale dell’illustratore per ragazzi, di Anna Castagnoli”

  1. 1 illat
    1 agosto, 2016 at 10:36

    il sommario la dice lunga! Questo manuale diventerà presto una lettura fondamentale per tutti quelli che provano a diventare illustratori. risponde a tutte le domande importanti, contiene un sacco di informazioni utili, pratiche e non… ottimo, complimenti

  2. 2 Sabrina
    11 agosto, 2016 at 0:24

    Ciao,
    sto cercando di diventare una tua collega (!!) e sto seguendo i tuoi consigli. Una domanda : io non sono Autrice quindi non scrivo testi, che problemi ci sono con i diritti d’autore se nel portfolio da inviare agli Editori come presentazione, utilizzo testi di Autori affermati ? Ti ringrazio anticipatamente per la disponibilità.

  3. 3 Anna Castagnoli
    11 agosto, 2016 at 8:48

    Sabrina cara, in sé, non c’è nessun problema. Il problema nasce se proponi il lavoro per una pubblicazione: rischi di toglierti delle chanche, perché è molto probabile che l’editore non possa o non voglia comprare i diritti per il testo.
    Ma se lo fai come esercizio, solo per mostrare come illustri un testo classico, allora io, persino, lo raccomando nella guida. Magari allega due righe dicendo che hai usato quei testi per sperimentare ed esercitarti.

    @Illat: grazie!spero di essere all’altezza delle vostre aspettative :)

  4. 4 Sabrina
    24 agosto, 2016 at 10:14

    Ciao,
    accompagnata da un “urlo banzai” ho deciso di partecipare alla selezione per la Mostra di Bologna (!!!).
    Dato che praticamente non ci sono limiti di formato, tu consigli di puntare a tavole di grande formato o ritieni che anche le tavole di formato A4 possono essere correttamente valutate ? Qual’è il formato ideale da presentare in senso generale per proporsi sul mercato ? Grazie di nuovo per il supporto.

  5. 5 Anna Castagnoli
    24 agosto, 2016 at 17:33

    Sabrina cara, sei sicura che non ci sia una misura massima per le tavole a Bologna? Mi sembra impossibile per i problemi che darebbe di allestimento. Leggi bene il bando.
    Il formato di un’illustrazione è sempre dipendente dal formato dell’ipotetico libro su cui andrà quell’illustrazione (o più grande, ma in scala).
    Per il formato del libro ecco il post:
    http://www.lefiguredeilibri.com/2008/04/13/lo-storyboard-i-il-formato/
    Tavole più grandi, ai concorsi, hanno più visibilità. Ma la qualità vince sul formato. Ci possono essere disegni francobollo meravigliosi e disegni grandissimi obbrobriosi :)

  6. 6 Sabrina
    24 agosto, 2016 at 18:44

    Grazie sei un tesoro, per la tempestività e la gentilezza!
    Nel bando è indicato un formato max 50 x 70 ma non minimo.
    Rileggendo con attenzione le tue indicazioni ho dedotto che partecipando alla sezione NON FICTION il formato A4 mi sembra adatto.
    Un grandissimo grazie

  7. 7 Valeria
    26 agosto, 2016 at 11:46

    E vai! Non vedo l’ora che esca!

  8. 8 alice
    2 settembre, 2016 at 0:33

    Hey ma che sorpresa! Molto felice per te e per me ovviamente (non vedo l’ora di leggerti)

    PS C’è speranza anche per chi inizia a provarci tardissimo? ;-)

  9. 9 Elisa Lou
    2 settembre, 2016 at 8:26

    Complimenti Anna!che splendida idea! mancava proprio una guida che dia buoni consigli,una lucina nella giungla di questo lavoro-passione, una spinta a fare e creare.Non vedo l’ora di leggerla :-)

  10. 10 valeria
    5 settembre, 2016 at 6:59

    Ciao! prima di tutto complimenti per l’idea, un compendio in cui ci sia praticamente tutto serve sempre, che uno sia agli inizi o abbia già mille anni d’esperienza! poi un domandone: il libro sarà disponibile anche per l’estero?…tipo fuori dall’europa????
    dimmi di sìììììì!!!hahahaha!
    beh, grazie anticipate per la risposta(spero che se anche non subito, si possa!!) e felice giorno!