Come sono diventata illustratrice, e poi maestra e poi io. (Sul blog dei Topi)

10 maggio, 2013

Nella neve, la mia prima illustrazione, 1991

Oggi, sul blog dei Topipittori: SULLA LINEA DI PARTENZA, Sàrmede andata e ritorno. La storia di come sono diventata illustratrice.

Cito l’incipit:
“Avevo circa 20 anni e uscivo da un’adolescenza comme il faut. Avevo da poco iniziato la facoltà di Lettere e Filosofia. Leggevo e scrivevo diari esaltati sulla natura, il tempo e le stelle, di ispirazione Nietzschiana. Per i pochi quadri a olio con fanciulle malinconiche, invece, mi ispiravo a Edward Munch. Ma dipingevo, scrivevo, vivevo, più per combattere la coltre lanosa della noia che per passione.
Un giorno, senza un motivo apparente, disegnai una bambina in un bosco innevato…”.
Arrivare a se stessi è proprio una lunga, lunga avventura…

Un grazie speciale a Monica Monachesi (potete leggere la storia di Sàrmede raccontata da Monica qui e qui). E grazie ai Topi per il post sopracitato, per questo libro e per non essere mai stanchi di essere curiosi.

due studentesse a Sarmede, 2002: Anna Castagnoli e Marta Farina

3 Risposte per “Come sono diventata illustratrice, e poi maestra e poi io. (Sul blog dei Topi)”

  1. 1 Emiliana
    12 maggio, 2013 at 19:23

    emozionante…sono sicura che ci saranno taaaanti altri corsi che farai! e io finalmente riuscirò a partecipare…

    p.s Amazon non mi fa vedere il libro che hai ringraziato… io curiosa! :)

  2. 2 Anna Castagnoli
    12 maggio, 2013 at 22:22

    Grazie Emiliana.
    Ecco il link, è la storia della mia infanzia nella collana Anni in tasca.
    http://www.amazon.it/Super-8-Anna-Castagnoli/dp/8889210532
    Qui trovi una recensione-intervista:
    http://www.lefiguredeilibri.com/2011/10/05/linfanzia-di-anna-castagnoli-nelle-pagine-di-super-8-intervista/

  3. 3 Emiliana
    13 maggio, 2013 at 13:07

    Grazie!