Galleria d’arte LeMuz: fate partecipare i vostri bimbi a questa preziosa selezione!

29 giugno, 2012

Anonimo, 7 anni, Francia. Disegno selezionato dalla giuria LeMuz

LeMUZ, lA PRIMA GALLERIA D’ARTE ON-LINE DEI BAMBINI.
Pensate che vostro figlio sia un futuro Picasso? Avete notato tra i vostri allievi una sensibilità pittorica fuori dal comune? Avete, come me, un nipote che qualsiasi cosa disegni vi sembra un capolavoro? Allora il sito LeMuz è quello che fa per voi.
LeMuz è una galleria d’arte on-line di disegni di bambini. Ma non una galleria d’arte qualsiasi: una giuria che conta personalità eminenti del mondo dell’illustrazione francese (solo per farvi un nome: Claude Ponti è ideatore, organizzatore e giurato di LeMuz!) sceglie ogni mese alcune opere sulla esclusiva base della qualità artistica, dell’originalità e della freschezza.

Allora, cosa aspettate? Avete uno scanner o una macchina fotografica? Bene, iscrivetevi al sito (qui) con il vostro nome o quello del piccolo artista (è semplicissimo), selezionate l’immagine dal vostro computer e spedite!
Potete scrivere la legenda nella lingua che volete. E se qualcuno dei vostri pupilli viene selezionato, non esitate a dircelo che gli faremo festa!


La guerre, Bastien, 6 anni, Francia. Disegno selezionato dalla giuria LeMuz

Daphné, 11 anni. Francia. Disegno selezionato dalla giuria LeMuz

10 Risposte per “Galleria d’arte LeMuz: fate partecipare i vostri bimbi a questa preziosa selezione!”

  1. 1 Elena Et
    29 giugno, 2012 at 15:34

    Bello…conoscete questa bellissima realtà http://www.pinac.it che in Italia dagli anni ’50 raccoglie, studia, espone disegni di bambini del mondo, promuovendo la creatività infantile attraverso laboratori e molte altre iniziative?
    ..realtà piccole e eccellenti…

  2. 2 Anna Castagnoli
    30 giugno, 2012 at 20:57

    Grazie Elena, non lo conoscevo!
    Mi ha scritto una mail uno dei bambini che ho selezionato per questo post, per dirmi grazie: che tenerezza!

  3. 3 Duegiraffe
    1 luglio, 2012 at 14:28

    Ma tutto questo è davvero impressionante.
    La prima illustrazione poi è qualcosa di magico.

  4. 4 Anna Castagnoli
    1 luglio, 2012 at 15:09

    La maggior parte di questi bambini ci bagna il naso!

  5. 5 laura38
    1 luglio, 2012 at 16:22

    Stupendo!

  6. 6 oscar
    2 luglio, 2012 at 0:16

    Certo tutto questo è meraviglioso ma non so se mi convince del tutto…Pur essendo sempre ammirato dai disegni dei bambini, non riesco mai a trovare un collegamento che abbia una sua logica, tra i loro lavori e quelli fatti da un illustratore. Trovo così incompleto (e riduttivo in un certo senso) parlare di arte o di illustrazione quando ci si riferisce a un disegno fatto da un bambino. Mi piacerebbe che si potesse inventare una categoria (brutta parola!) solo per loro. L’arte la fanno gli adulti che a volte sanno essere così geniali nel saper rappresentare il mondo con gli occhi e le mani di un bambino. I bambini per me fanno qualcosa di inspiegabile e misterioso…loro fanno e dicono l’irraggiungibile…

  7. 7 Anna Castagnoli
    2 luglio, 2012 at 11:56

    Oscar caro, non sono d’accordo, se ti avessi detto che gli autori di questi tre disegni erano tre artisti contemporanei adulti, o tre illustratori, ci avresti creduto senza esitazione.
    Che non ci sia un livello di consapevolezza maturato negli anni, o competenza tecnica, non significa per me nulla: non è questo che fa l'”arte”.
    Per me è così: c’è una sorta di bisogno espressivo-artistico che è peculiare all’essere umano, ed è quello di trasformare i propri sentimenti/pensieri in un prodotto il cui scopo è quello di tradurre/racchiudere/conservare in una forma fruibile da altri esseri umani il sentimento o il pensiero che si voleva esprimere.
    Ci sono persone (bambini o adulti che siano) che hanno un particolare talento in questa operazione, e questo talento fa sì che un numero maggiore di persone “capisca” il loro messaggio.

  8. 8 oscar
    5 luglio, 2012 at 1:33

    Argomento delicato cara Anna…mi sembra di camminare sulle uova! :-) In linea di massima concordo con te anche se mi continuano a rimanere tanti dubbi…

  9. 9 Anna Castagnoli
    5 luglio, 2012 at 9:51

    Oscar non farti problemi a esprimerli! A me diverte discutere di queste cose. :)

  10. 10 oscar
    17 luglio, 2012 at 18:50

    …ma sai cos’è che principalmente non mi convince? la spettacolarizzazione di queste iniziative…mi sa da piccoli prodigi.
    Sono sempre titubante quando si cerca di far diventare qualcosa da bambino in qualcosa da adulto (e viceversa sia ben inteso eh!). E’ per questo che mi viene da distinguere “arte” adulta da quella infantile. Per lavoro spesso mi capita di incontrare bambini che mi lasciano senza parole dalla meraviglia dei disegni che fanno e quello che mi colpisce sempre è che hanno un atteggiamento così distaccato e naturale nei “prodotti” che fanno che è invidiabile.