Archivio per Aprile, 2012

“Turelì, turelò” di Elzbieta: un romanzo per bambini piccoli. Parte 2 (corretta)

30 Aprile, 2012

Continuo l’analisi di Turelì, Turelò, di Elzbieta, edizioni EkarĂ©, iniziata in questo post. Abbiamo lasciato i nostri due strani protagonisti tristi perchĂ© l’uccellino, non trovando un giardino per fare il suo nido, è volato via (vi domando di nuovo: perchĂ© sono mezzi nudi? Che cosa sono quei cornetti che hanno in testa? Treccine o corna?). […]

“Turelì, turelò” di Elzbieta: un romanzo per bambini piccoli. Parte 1

25 Aprile, 2012

Le edizioni Ekaré (che ho intervistato qui) hanno appena riedito un libro di Elzbieta del 2001: Turelì, Tuerlò (titolo francese: Petit frère, petite soeur, edizioni Albin Michel).
Già dalle prime pagine sfogliate, ho sentito che era un libro gigante. Ora vorrei provare a capire perché insieme a voi.
Non è un semplice libro illustrato per bambini, è un romanzo per bambini piccoli, con tanto di capitoli (7 capitoli). Ora vi lascio godere del primo capitolo, senza interferenze se non quella della mia traduzione…

Fiabla-bla, di Fausta Orecchio e Olivier Douzou: il gioco delle parole

23 Aprile, 2012

Un libro che mi sono portata via volentieri dalla Fiera di Bologna è Fiabla-bla di Orecchio Acerbo. E’ un libro gioco. All’inizio del libro troviamo: otto frasi, di altrettante fiabe classiche, (una breve introduzione al libro ci dice che le frasi sono scappate dalle fiabe perchĂ© le fiabe sono senza pietĂ ), dodici forme e sette […]

Video intervista a B. Alemagna e J. Zabala mentre disegnano

20 Aprile, 2012

Visto che ho trasferito il video su You Tube pubblico di nuovo il post per chi non lo avesse visto. Se volete potete condividerlo su facebook direttamente da You Tube. 16 gennaio 2011 L’estate di due anni fa, Javier Zabala aveva invitato un gruppo di illustratori nella sua casa di campagna, per una sorta di […]

Intervista ad Alessandro Gottardo, in arte Shout

18 Aprile, 2012

Alessandro Gottardo (o Shout?), sei uno dei più quotati e famosi illustratori italiani per la stampa, lavori per le più grosse testate giornalistiche americane, e sei giovanissimo. Ci racconti in poche righe come sei arrivato a questo mestiere e perché hai scelto l’illustrazione e non un’altra forma di espressione artistica?

Franz Kafka illustratore

16 Aprile, 2012

Nei commenti al post precedente (sui nuovi romanzi illustrati per adulti), è nata una interessante discussione sull’impossibilitĂ  o meno di illustrare Kafka. Ma voi lo sapevate che Kafka era un raffinato illustratore?

Prossimo »