Il mio primo libro: Lucie Müllerova

20 maggio, 2009

crispino

Ecco il racconto delle prime pubblicazioni di Lucie Müllerova, illustratrice della Repubblica Ceca, che ora lavora per OQO Editora (Spagna):

Il mio primissimo libro, Fips hat Geburtstag. Eine Geschichte aus dem Goldenen Gässchen, è stato pubblicato in Repubblica Ceca con la casa editrice VITALIS nel 2004 (l’autore del testo era l’editore stesso). Le tavole originali sono ancora adesso di proprietà della casa editrice. Insieme a Fips hat Geburtstag l’editore aveva aperto una collana per l’infanzia intitolata “Märchenreich”. VITALIS è stato il  primo editore al quale avevo presentato i miei lavori e mi aveva offerto una collaborazione continua (basata su commissioni) immediatamente. Mi sembra però più interessante parlare della mia prima pubblicazione all’estero.

Il mio primo album illustrato pubblicato all’estero è stato Dove va Crispino?, pubblicato dalla casa editrice FATATRAC di Firenze nel 2005. Dove va Crispino? è un albo che era nato da una collaborazione spontanea con il mio compagno, che è anche l’autore del testo (Maurizio Quarello, ndr).

crispino-2
Dove va Crispino? Lucie Müllerova, Fatatrac 2005

Il protagonista in origine era un cane giallo (ci siamo ispirati ad un cane vero) e questo particolare del colore era stato inserito anche nella storia – insieme a tutto quello che poteva essere associato al colore giallo (mi ricordo che per creare una delle tavole dove il protagonista fa il detective mi ero ispirata ai famosi gialli Mondadori). Insieme all’autore avevamo discusso lo story board, impaginato e preparato un prototipo che avevamo poi spedito via posta a 2 editori italiani.

Abbiamo ricevuto una risposta positiva dalla casa editrice FATATRAC e, in un secondo tempo, le illustrazioni sono state mostrate personalmente all’editore. Quando ho saputo che il progetto era stato accettato ero felicissima (!!!), anche se c’erano dei cambiamenti da fare: l’editore voleva cambiare il colore giallo del cane (il motivo: all’epoca l’editore aveva già nel catalogo un albo illustrato con un cane giallo come protagonista); mi chiese di fare un cane bianco-nero. Per fortuna, lavorando con le tempere, non mi aveva creato delle grosse difficoltà provvedere ai cambiamenti necessari. Ero poi rimasta molto soddisfatta del risultato (per la ottima qualità della stampa) quando il libro era uscito.

crispino-3
Dove va Crispino? Lucie Müllerova, Fatatrac 2005

Posso anche dire che “Crispino” è rimasto il mio libro preferito, un libro al quale mi sento ancora oggi molto affezionata. Credo che Crispino abbia un che di surreale e un certo fascino misterioso (in realtà non volevo definire troppo il fatto che il protagonista fosse un cane ma piuttosto un animale ibrido somigliante anche ad un porcello).

Nessuna risposta per “Il mio primo libro: Lucie Müllerova”